Top

Finalmente "la paternità" nel presepe: Giuseppe tiene in braccio il piccolo Gesù mentre Maria riposa

Nei giardini di Villalta (frazione di Cesenatico) quest’anno la Natività pone al centro della Sacra famiglia la figura del padre: "Abbiamo voluto spiegare - dicono gli autori - l'importanza della bigenitorialità".

Finalmente "la paternità" nel presepe: Giuseppe tiene in braccio il piccolo Gesù mentre Maria riposa
Il presepe di Villalta, Cesenatico

globalist

13 Dicembre 2021 - 11.57


Preroll

Un presepe al passo con i tempi, dove Giuseppe ha preso un “congedo parentale” ante litteram.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ci sono la grotta, il bue e l’asinello, ma Giuseppe e Maria, stavolta, hanno “i ruoli” invertiti: lui culla tra le sue braccia Gesù mentre lei, stanca, si riposa.

Middle placement Mobile

Nel presepe di strada a Villalta (frazione di Cesenatico) quest’anno la Natività pone al centro della Sacra famiglia la figura del padre: un omaggio alla bigenitorialità, scelto dal comitato culturale “Il Mulino” e realizzato nei giardinetti pubblici. Nessuna provocazione però.

Dynamic 1

Si tratta, spiegano i volontari che lo hanno realizzato, della fedele messa in pratica di una lettera pastorale che il vescovo di Cesena, Douglas Regattieri, aveva di recente dedicato alla figura di San Giuseppe, nell’anno a lui dedicato .

“Abbiamo voluto dare visibilità a quella bella immagine di una piena paternità di Giuseppe – precisano i creatori del presepe -, che culla suo figlio appena nato come qualunque papà, lasciando riposare Maria”.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage