Top

James Dean e Marlon Brando erano amanti: una storia di sesso e violenza

Secondo un libro, Marlon Brando e James Dean erano amanti: la loro era una torbida storia di sesso, violenza e sottomissione.

James Dean e Marlon Brando
James Dean e Marlon Brando

globalist

16 Marzo 2016 - 15.59


Preroll

James Dean e Marlon Brando erano amanti: è quanto sostengono Darwin Porter e Danforth Prince nel libro “James Dean: Tomorrow Never Comes”, che uscirà prossimamente con la Blood Moon Production. I due autori, che hanno conosciuto entrambi le icone hollywoodiane, hanno raccontanto nel loro scritto, quanto fosse torbida la relazione tra i due attori: Marlon Brando obbligava James Dean a lunghe sessioni di sesso violento e di sottomissione, ad esempio bruciandolo con la sigaretta o costringendolo a guardare mentre faceva sesso con sconosciuti. La difficile storia d’amore è stata anticipata oggi dal Daily Mail.
Secondo diversi amici delle star, Marlon Brando non ricambiò mai l’amore di James Dean e lo trattava come un “cucciolo di cane” – come viene definito nel libro – lasciandolo ore e ore fuori dal suo appartamento al freddo senza aprirgli.
Il libro svela che il primo incontro tra i due avvenne a New York, nel 1949, quando Dean, dopo aver partecipato a una conferenza stampa di Brando, si andò a presentare come un “grande fan”. Secondo il racconto di Porter e Prince, Marlon Brando restò affascinato dallo sguardo di James Dean, uno sguardo che gli faceva “bruciare la pelle”. Dopo divennero inseparabili, nonostante Dean fosse sottomesso: “Mi comandava sempre mentre facevamo l’amore”.
La storia finì, quando si iniziò a vociferare a Hollywood della loro relazione: Brando negò tutto, spiegando che Dean era ossessionato da lui. E forse lo era davvero. Dean mostrò ai suoi amici i segni di bruciatura delle sigarette per dimostrare la loro relazione amorosa, ma quando i suoi amici decisero di chiamare la polizia, confessò che era stato lui stesso a chiedere a Marlon di bruciarlo.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile