Top

Mosca voleva la liberazione di un killer ceceno che uccideva su ordine degli 007 russi

Per liberare anche l'ex marine Paul Whelan Mosca voleva il rilascio di Vadim Krasikov, condannato all'ergastolo in Germania per aver ucciso un oppositore ceceno a Berlino per conto dell'intelligence russa.

Mosca voleva la liberazione di un killer ceceno che uccideva su ordine degli 007 russi
Vadim Krasikov, killer per conto degli 007 di Londra

globalist Modifica articolo

9 Dicembre 2022 - 22.48


Preroll

Usa e Russia, i retroscena dello scambio di prigionieri: Mosca voleva il rilascio di un secondo prigioniero russo nelle mani della giustizia tedesca per liberare anche l’ex marine Paul Whelan insieme alla star del basket Usa femminile Brittney Griner.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Lo rivela il New York Times nel giorno del ritorno in patria della cestista, dopo lo scambio con il famigerato trafficante d’armi russo Viktor Bout, accolto a Mosca come un eroe.

Middle placement Mobile

Di fronte all’insistenza di Washington per riavere entrambi i prigionieri americani, Mosca aveva preteso il rilascio di Vadim Krasikov, condannato all’ergastolo in Germania per aver ucciso alla luce del giorno un militante ceceno in un parco a Berlino, per conto dell’intelligence russa. L’amministrazione Biden aveva anche provato a sondare le autorità tedesche ma non è rimasta sorpresa quando si è sentita rispondere `no´, anche di fronte ad altre contropartite. 

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile