Top

Servizi segreti, scontro a distanza tra Renzi e Conte: "Folle pensare ad un mio complotto contro Trump ma..."

Il senatore di Italia viva: "Gli esponenti dell'amministrazione americana vennero in Italia da Conte alla ricerca di un presunto complotto da me ordito contro il presidente Trump"

Servizi segreti, scontro a distanza tra Renzi e Conte: "Folle pensare ad un mio complotto contro Trump ma..."
Renzi e Conte

globalist

19 Aprile 2022 - 17.09


Preroll

Sui servizi segreti è l’ora dello scontro (l’ennesimo) tra Renzi e Conte.

OutStream Desktop
Top right Mobile

 “Oggi ‘la Repubblica’ spiega perché ci sono dei buchi neri nella ricostruzione di Giuseppe Conte sulla strana vicenda dell’agosto-settembre 2019, quando gli esponenti dell’amministrazione americana vennero in Italia alla ricerca di un presunto complotto da me ordito contro il presidente Trump. Considero una follia questa ipotesi e ancora più folle mi pare chi gli ha dato credito”.

Middle placement Mobile

Lo scrive il leader di Italia Viva Matteo Renzi sulla sua e-news, aggiungendo di aver “chiesto chiarezza all’intelligence italiana”. “E non lo faccio per me – conclude Renzi -, ma per il decoro delle istituzioni italiane”.

Dynamic 1

La replica M5s

In merito alle notizie di stampa pubblicate oggi, specifichiamo che il presidente Giuseppe Conte ha sempre fornito piena disponibilità a riferire al Comitato con la massima trasparenza. Al fine di fare chiarezza sulla vicenda, riteniamo sia utile audire quanto prima tutte le parti chiamate in causa, a partire dal senatore Matteo Renzi, la cui audizione era già stata deliberata tempo addietro e rimasta in attesa di calendarizzazione”.

Dynamic 2

 Lo affermano i parlamentari del Movimento 5 Stelle Federica Dieni, Maurizio Cattoi e Francesco Castiello, componenti del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage