Top

Boko Haram attacca l'esercito nigeriano: 30 soldati morti a Zari

Nel paese sono in aumento le azioni islamiste contro i militari delle forze armate locali. Zari si trova a 27 km dalla città di Damasak, al confine con il Niger

Attacco di Boko Haram a Zari in NIgeria
Attacco di Boko Haram a Zari in NIgeria

globalist Modifica articolo

1 Settembre 2018 - 15.24


Preroll

Un conflitto sanguinoso in terre nelle quali no c’è pace e in guerre e conflitti che hanno tanti padrini. Poi qualcuno si lamenta se la gente fugge.
Almeno 30 soldati sono stati uccisi in un attacco da parte del gruppo jihadista Boko Haram contro una base militare nel nord-est della Nigeria.
L’attacco è avvenuto giovedì pomeriggio: “Abbiamo perso almeno 30 uomini contro i terroristi di Boko Haram, che hanno attaccato le nostre truppe a Zari (vicino al confine con il Niger)”, ha riferito il funzionario, che ha preferito rimanere anonimo. I jhihadisti, ha raccontato, sono arrivati a bordo di un camion con armi pesanti e hanno tenuto impegnati i militari per circa un’ora: erano equipaggiati con munizioni militari, probabilmente saccheggiate in attacchi precedenti; e secondo la fonte, comunque, i terroristi hanno subito pesanti perdite.
Sono però in aumento le azioni islamiste contro l’esercito nigeriano. Zari si trova a 27 km dalla città di Damasak, al confine con il Niger: un settore in cui opera una fazione di Boko Haram, il gruppo Stato islamico in Africa occidentale (iSwap), il cui leader, Abu Mosab al Barnaoui, si è staccato dal ramo tradizionale, guidato da Abubakar Shekau.
Il gruppo attacca raramente i civili; il suo obiettivo principale sono l’esercito nigeriano o la forza regionale congiunta, che ha infatti subito perdite significative con l’aumento degli attacchi nelle ultime settimane.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile