Top

Allarme sul clima: nel 2025 il picco di emissioni CO2 sono legate all'energia

Dopo un'iniziale ripresa del carbone prevarranno le energie pulite, con effetti positivi sull'ambiente

Allarme sul clima: nel 2025 il picco di emissioni CO2 sono legate all'energia

globalist Modifica articolo

27 Ottobre 2022 - 14.31


Preroll

Secondo l’Aie, l’Agenzia internazionale per l’energia, le emissioni globali di gas serra legate all’energia dovrebbero raggiungere un “picco” nel 2025. Lo si legge nel rapporto annuale 2022 dell’Agenzia stessa, dove si sottolinea anche, dall’altro lato, che la guerra della Russia in Ucraina avrà un effetto paradossalmente positivo sul clima, avendo innescato un forte aumento degli investimenti in energie sostenibili.

OutStream Desktop
Top right Mobile


Vicini al picco della domanda di fossili – Per la prima volta infatti la domanda globale di ciascuno dei combustibili fossili mostra un picco o un plateau su tutti gli scenari Weo (World Energy Outlook), con le esportazioni russe che stanno diminuendo significativamente man mano che l’ordine energetico mondiale viene rimodellato. Accelera la transizione ecologica – Le trasformazioni innescate sul mercato energetico proprio dall’invasione russa, con la crisi energetica globale, hanno il potenziale per accelerare la transizione verso un sistema energetico più sostenibile e sicuro.

Middle placement Mobile

Il “profondo riorientamento” dei mercati mondiali energetici avrà effetti positivi sul clima e sul pianeta. Diversificazione ed energie pulite – Mentre alcuni Paesi stanno attualmente cercando di aumentar o diversificare la loro fornitura di petrolio o gas, combustibili fossili con elevate emissioni di Co2, molti stanno cercando di accelerare i loro cambiamenti strutturali verso le energie pulite. La crisi sui mercati – D’altra parte, lo shock causato dalla crisi energetica sta determinando notevoli turbolenze sui mercati petroliferi, che hanno reso necessari due rilasci ci scorte di petrolio di portata senza precedenti da parte dei Paesi membri dell’Agenzia per evitare problemi ancora più gravi.

Dynamic 1

Nel World Energy Outlook 2022 si ricorda quindi che, per le forti preoccupazioni geopolitiche ed economiche che non accennano a diminuire, i mercati energetici rimangono estremamente vulnerabili.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile