Top

Inquinamento dell’aria in casa: cause, pericoli e rimedi

È opportuno fare attenzione e dedicare le giuste cure alla salubrità dell'aria domestica, individuando le potenziali cause dell'inquinamento indoor

Inquinamento dell’aria in casa: cause, pericoli e rimedi

globalist

19 Luglio 2022 - 00.03


Preroll

Quando si parla di inquinamento spesso ci si concentra sull’aria cittadina, sottovalutando la qualità dell’aria che circola all’interno degli ambienti domestici. L’aria inquinata, infatti, sia in casa che all’esterno, è nociva per la salute di polmoni e cuore in primis. Spesso non ci pensiamo, ma dalle finestre entrano molti elementi inquinanti pericolosi per la nostra salute, come nel caso del particolato (PM10), o si producono in casa a causa delle attività domestiche quotidiane. Pertanto, è opportuno fare attenzione e dedicare le giuste cure alla salubrità dell’aria domestica, individuando le potenziali cause dell’inquinamento indoor, i pericoli e, ovviamente, i rimedi. Noi, oggi, ci concentreremo su tutti e tre gli aspetti.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Le cause dell’inquinamento dell’aria nelle nostre case

Middle placement Mobile

Per prima cosa, è di fondamentale importanza individuare le cause dell’inquinamento dell’aria domestica. Innanzitutto è bene ricordare che lo smog cittadino può facilmente entrare in casa attraverso le finestre, soprattutto se si abita a ridosso di una strada molto trafficata, come avviene spesso in centro città.

Dynamic 1

In secondo luogo, i particolati tossici potrebbero diffondersi nell’aria anche a causa del fumo delle sigarette, o dell’utilizzo di prodotti ricchi di sostanze chimiche. Impossibile, inoltre, dimenticarsi di batteri, virus, spore e acari della polvere.

Potrebbe verificarsi, sempre nell’ambiente domestico, anche il rilascio di particelle tossiche dovuto alla presenza di materiali inquinanti come il radon, la formaldeide e l’amianto. Anche i solventi e i deodoranti per ambienti potrebbero rilasciare nell’aria particelle pericolose, così come le colle, le vernici a base non acquosa e i detergenti per la pulizia di superfici e pavimenti. 

Dynamic 2

Infine, possono incidere in negativo anche altri fattori, come nel caso dell’umidità, che crea un habitat perfetto per la diffusione e la proliferazione di microorganismi nocivi come i funghi.

I pericoli legati all’inquinamento dell’aria in casa

Dynamic 3

I particolati tossici e i microorganismi nocivi possono causare svariate problematiche di salute agli individui che abitano la casa, soprattutto agli anziani, ai bambini e alle persone più fragili. Dall’asma alla rinite allergica, passando per infezioni come la psoriasi, le possibili controindicazioni di un ambiente domestico poco salubre sono numerose. 

Bisogna distinguere, inoltre, gli effetti a breve termine come la tosse, l’asma e le già citate infezioni, da quelli a lungo termine, molto più pericolosi. Si parla, in tal caso, di patologie respiratorie, che nel migliore dei casi possono essere risolte in breve tempo, ma dipende molto dal tipo di patologia e dalla rapidità con cui viene curata. Non a caso, quando l’aria domestica è insalubre, si tende a raccogliere tutte queste patologie in un’unica casistica, la cosiddetta “sindrome da edificio malato”. 

Dynamic 4

Altre condizioni negative che potrebbero emergere quando si vive in una casa con l’aria viziata e contaminata sono le irritazioni agli occhi e alle mucose, mal di testa, sonnolenza e una sensazione di malessere generale.

I metodi per migliorare la qualità dell’aria che respiriamo

Dynamic 5

Si parte da una corretta ventilazione, che dovrebbe avvenire sia in estate che in inverno, in modo da assicurare il necessario ricambio d’aria negli ambienti domestici. Un purificatore d’aria, inoltre, aiuta a sanificare gli ambienti in modo efficace e continuativo, e comporta una piccola spesa a fronte di grandi benefici.

Per eliminare l’inquinamento dovuto al fumo da sigaretta, invece, basta evitare di fumare in casa, oppure passare alla sigaretta elettronica. In questo caso si suggerisce di informarsi su qual è la migliore sigaretta elettronica per iniziare. Questa scelta costituisce una buona alternativa per chi non vuole rinunciare al piacere di fumare dentro casa.

Inoltre, è consigliabile pulire gli ambienti domestici utilizzando detergenti biologici e realizzati con prodotti naturali, e scegliendo le vernici atossiche a base acquosa nel caso in cui ci fosse la necessità di tinteggiare le pareti o i mobili. I deodoranti chimici possono essere tranquillamente sostituiti con i bastoncini di incenso, che profumano senza inquinare l’aria in casa, e che rilasciano un aroma più gradevole e naturale. Non dimentichiamo, infine, l’importanza delle piante in casa: oltre a dare un tocco “green” all’ambiente, aiutano a purificare l’aria e a renderla più respirabile. 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile