"La Bussola", la memoria della musica italiana arriva nelle sale cinematografiche
Top

"La Bussola", la memoria della musica italiana arriva nelle sale cinematografiche

Attraverso repertori d'epoca e interviste esclusive, il documentario racconta la storia del locale in Versilia più importante della storia della musica italiana.

"La Bussola", la memoria della musica italiana arriva nelle sale cinematografiche
Preroll

redazione Modifica articolo

6 Febbraio 2024 - 13.11 Culture


ATF

Il film documentario “La Bussola – Il collezionista di stelle” di Andrea Soldani ci porta in un viaggio nostalgico nella memoria della musica italiana, rivivendo l’atmosfera magica del celebre locale La Bussola negli anni ’60. Il merito va in parte a Sergio Bernardini, un sognatore con un intuito visionario, fondatore del luogo che ha rivoluzionato il panorama musicale italiano e internazionale.

Il palco de La Bussola ha visto nascere e consacrare alcuni dei più grandi artisti italiani, da Mina ad Adriano Celentano, da Gino Paoli a Ornella Vanoni, da Lucio Battisti a Renato Carosone. Ma non solo musica: il locale ha ospitato anche mostri sacri del teatro e del cinema come Vittorio Gassmann, Gigi Proietti, Walter Chiari e Paolo Villaggio, senza dimenticare le star internazionali del calibro di Louis Armstrong, Marlene Dietrich, Duke Ellington, Shirley Bassey, Chet Baker e Liza Minnelli.

Il film sarà in sala solo per tre giorni, come evento speciale: lunedì 12, martedì 13 e mercoledì 14 febbraio, distribuito da Adler Entertainment. Un’occasione unica per immergersi in un’epoca irripetibile e rivivere le emozioni di un luogo che ha fatto la storia della musica italiana.

Leggi anche:  Francesco De Gregori e Checco Zalone per la prima volta insieme: esce oggi l’album "Pastiche"
Native

Articoli correlati