In uscita "Da domani mi alzo tardi", il nuovo film su Massimo Troisi
Top

In uscita "Da domani mi alzo tardi", il nuovo film su Massimo Troisi

Disponibile da domani in tutte le sale, il film sulla storia d'amore tra Massimo Troisi e Anna Pavignano. Diretto da Stefano Veneruso, nipote del grande attore, il film è presentato in anteprima con una mostra a lui dedicata, visitabile fino al 13 marzo

In uscita "Da domani mi alzo tardi", il nuovo film su Massimo Troisi
Preroll

redazione Modifica articolo

15 Febbraio 2023 - 21.28 Culture


ATF

La Regione Campania in collaborazione con la Film Commission e il Mann omaggia il grande Massimo Troisi con un film a cura del nipote Stefano Veneruso, regista, produttore e sceneggiatore di successo. “Da domani mi alzo tardi” è il tiolo del film in questione che uscirà domani nelle sale cinematografiche di tutta Italia. È tratto dall’omonimo romanzo in cui Anna Pavignano, la sceneggiatrice di quasi tutti i film dell’artista, ricorda la sua storia d’amore con Troisi immaginandolo in età matura. A vestire i panni dei due protagonisti saranno gli attori John Lynch e Gabriella Pession.

“Leggendo il romanzo ho pensato che potesse essere un bel film, una bellissima storia d’amore da raccontare, a prescindere dal personaggio in questione – racconta il regista – mi ha colpito molto la dinamica della loro storia, che conoscevo vagamente.

Scoprire il dolore vissuto da loro due è una cosa veramente interessante, anche perché Massimo aveva una particolarissima “gestione del dolore”: era capace di manipolare e ribaltare qualsiasi situazione. Lo spettatore si deve aspettare un approfondimento del suo pensiero, che neanche io che l’ho vissuto come fosse un fratello maggiore, conoscevo” conclude Veneruso.

Leggi anche:  Il talento di Mr.Lombardi

Il film, che sul finale presenta un inedito di Pino Daniele: “Sirenuse”, concesso dal figlio del musicista Alessandro, verrà presentato in anteprima al Museo Archeologico Nazionale di Napoli per ricordare lo stesso Troisi ospita anche una mostra visitabile fino al 13 marzo in occasione del settantesimo anniversario della sua nascita. La mostra è alla seconda tappa dopo quella di Procida Capitale della cultura e si chiama “Il Postino dietro le quinte. I volti di Massimo Troisi”. A completare la visita, la musica diffusa di Luis Bacalov, colonna sonora da Oscar de Il Postino, e il video backstage dell’ultimo film interpretato da Troisi.

Native

Articoli correlati