Top

Martone presenta il suo documentario in omaggio a Troisi

Il titolo, 'Laggiù qualcuno mi ama', è frutto di una libera rivisitazione del classico 'Lassù qualcuno mi ama'. Il film sarà disponibile nelle sale dal 19 febbraio.

Martone presenta il suo documentario in omaggio a Troisi
In foto Massimo Troisi in veste di regista

Redazione Modifica articolo

28 Novembre 2022 - 19.09 Culture


Preroll

Mario Martone, al 40° Torino Film Festival, ha annunciato l’uscita del suo prossimo progetto durante una masterclass, titolato “Laggiù qualcuno mi ama”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Questo film, di cui ha reso pubbliche le prime immagini, è un documentario sul grande Massimo Troisi e, come Martone ha tenuto a sottolineare: «Sarà un film sul suo cinema, non aneddotico».

Middle placement Mobile

La pellicola è stata scritta insieme ad Anna Pavignano, sceneggiatrice e romanziera, compagna dell’attore, della quale, regista conterraneo di Troisi, ha detto: «la sua presenza è centrale, lo scrivo con lei e inoltre porta una serie di materiali inediti che arricchiranno il film». 

Dynamic 1

Il girato sarà disponibile nelle sale dal 19 febbraio, distribuito da Medusa Film/Vision; data scelta in occasione del 70° compleanno dell’attore partenopeo, scomparso prematuramente nel 1994. Per Martone, «questo documentario vale il film con Massimo Troisi che non sono mai riuscito a fare».

Spiegando, infine, il suo progetto, Martone ha affermato: «Naturalmente io faccio questo film per raccontare la mia idea del cinema di Massimo. Sarà un film sul cinema di Troisi regista. Non sarà un film aneddotico, non compaiono persone che lo hanno conosciuto, né ci saranno testimonianze. In questo film ci saranno dei compagni di viaggio, che sono nella mia stessa posizione, cioè persone che amano il suo cinema. Non necessariamente lo hanno mai conosciuto, magari perché sono nati dopo, però che hanno delle cose da dire su Massimo».

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile