Insulti antisemiti e minacce alla scrittrice Lia Tagliacozzo, durante la presentazione di un libro: si indaga

Sul canale online Zoom sono inoltre comparse immagini di svastiche e di Hitler.

Lia Tagliacozzo

Lia Tagliacozzo

globalist 12 gennaio 2021
Le frasi "Ebrei nei forni vi bruceremo tutti", "Sono tornati i nazisti", sono state lanciate contro gli organizzatori dell'incontro su Zoom.
Cosa è successo? Domenica la presentazione online del libro "La generazione del Deserto" della scrittrice e giornalista Lia Tagliacozzo è stata oggetto di un'incursione nazifascista. Sull'episodio, che è stato denunciato dalla stessa Tagliacozzo e dalla figlia su Facebook, la Procura di Torino ha aperto un'inchiesta.

Sul canale online sono inoltre comparse immagini di svastiche e di Hitler. Lia Tagliacozzo, che vive a Roma, è un'esperta di cultura ebraica e ha scritto libri anche per bambini. Ha girato l'Italia raccontando le storie descritte nelle sue opere.


"Quello che è accaduto domenica pomeriggio non è solo un campanello di allarme - afferma il consigliere regionale piemontese di LuV Marco Grimaldi - il raid antisemita, avvenuto all'interno di una presentazione il cui accesso era vincolato a una richiesta da far pervenire via email, è un chiaro segnale che movimenti fascisti e neonazisti si stanno organizzando".