Canada: insegnante di musica abusa di 22 alunne adolescenti

Nonostante la gravità delle accuse, ha anche chiesto il differimento dell'arresto. Christian Sarile, 27 anni, passerò le vacanze di Natale dietro le sbarre

Christian Sarile

Christian Sarile

globalist 24 dicembre 2017

La musica fa bene all'anima, allo spirito, ma non andiamo oltre, se no una ventina di ragazzine di Calgary potrebbero risentirsi. Si tratta delle 22 (questo il numero, almeno ad oggi) ragazze di età compresa tra i 12 ed i 17 anni, abusate sessualmente dal loro insegnante di musica, Christian Sarile.
L'insegnante, che ha ventisette anni, attraverso il suo difensore, aveva chiesto che la detenzione venisse spostata di otto settimane, il tempo di passare a casa le vacanze di Natale. Ma la corte non ha inteso dargli corda, e ha confermato per lui la reclusione nel centro di detenzione di Calgary, dove si trova da quando gli sono cadute addosso sempre più accuse.
Sarile deve rispondere di abusi sessuali ai danni di 22 adolescenti che frequentavano il suo corso di musica e di distribuzione di materiale pedopornografico.
Così, anziché, come sperava, di passare le vacanze natalizie a casa, l'uomo le passerà dentro una cella dalla quale, conoscendo la poca stima che i criminali comuni hanno dei violentatori di bambini, forse è bene che non esca spesso.
L'uomo non è comparso fisicamente nell'aula, ma con un collegamento in video, indossando la divisa blu dei detenuti di Calgary. Nonostante la gravità delle accuse, il suo avvocato, Clark Ries, aveva chiesto che il suo assistito attendesse in libertà la prossima udienza, già fissata per il 16 febbraio.
Su istanza della pubblica accusa, cioé dell'avvocato delle Corona, Martha O'Connor, le identità delle vittime saranno tenuto segrete per proteggerle da una eventuale pubblicazione.
Christian Sarile, accusato inizialmente da tre adolescenti, era stato arrestato in maggio, ma liberato sotto cauzione. E' stato nuovamente arrestato in dicembre, dopo una nuova denuncia.
E' stato dopo il secondo arresto che la polizia ha allegato al fascicolo processuale nuove accuse relative ad altre 19 vittime.