La nazionale di cricket indiano confitta dal Pakistan: minacce di stupro alla figlia neonata del capitano

Akubathini Ramnagesh, 23 anni, è stato arrestato. L'esito della partita ha scatenato sui social una ridda di insulti e di post di violenza inaudita verso i giocatori indiani sconfitti dallo storico nemico.

Virat Kholi
Virat Kholi

globalist Modifica articolo

10 Novembre 2021 - 17.42


Preroll AMP

A Mumbai un ingegnere elettronico è stato arrestato per aver minacciato di stupro la figlia neonata di Virat Kholi, il capitano della squadra nazionale indiana di cricket.
Le minacce di Akubathini Ramnagesh, 23 anni, sono arrivate dopo la clamorosa sconfitta del team indiano da parte della nazionale pachistana nel campionato mondiale T20, lo scorso 24 ottobre. 
L’esito della partita ha scatenato sui social una ridda di insulti e di post di violenza inaudita verso i giocatori indiani sconfitti dallo storico nemico.

Top Right AMP

Ramnagesh ha scritto su Twitter che si sarebbe vendicato sulla bambina, figlia di Kholi e della star di Bollywood Anuska Sharma, nata lo scorso gennaio.
La polizia lo ha incriminato per minacce sessuali, intimidazione, diffamazione e pubblicazione di contenuti osceni.
    

OutStream AMP
Box recommendation AMP
Box recommendation AMP

Articoli correlati

Top AMP