Gli Usa chiudono le porte ai non vaccinati: turisti solo con il pass

Al momento, per entrare negli Stati Uniti è necessario esibire un tampone negativo al Covid-19 effettuato nei tre giorni precedenti. Ma non basterà

Pass per i turisti per entrare negli Usa

Pass per i turisti per entrare negli Usa

globalist 5 agosto 2021

L’aumento dei casi negli Usa richiama tutti quanti alla prudenza, soprattutto per chi viene da fuori.

Gli Stati Uniti prevedono di far entrare nel Paese solo i turisti che hanno completato l'iter vaccinale contro il coronavirus, ovvero hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino.

Lo ha detto un funzionario della Casa Bianca a condizione di anonimato, citato dalla Bbc, spiegando che non è stata decisa alcuna data per l'entrata in vigore del provvedimento.

Al momento, per entrare negli Stati Uniti è necessario esibire un tampone negativo al Covid-19 effettuato nei tre giorni precedenti.

Secondo quanto spiegato dal funzionario della Casa Bianca, l'Amministrazione Biden sta cercando di riaprire in "modo sicuro e sostenibile", aggiungendo che "con limitate eccezioni i cittadini stranieri che viaggiano negli Stati Uniti da tutti i paesi devono essere completamente vaccinati".

La scorsa settimana la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha affermato che gli Stati Uniti "manterranno le restrizioni di viaggio esistenti" a causa dell'aumento dei contagi dovuto dalla diffusione della variante Delta.

Più del 70 per cento degli adulti americani ha ricevuto almeno una dose del vaccino contro il Covid-19.