L'ex ministro critica (da sinistra) Lula: "Se sarà presidente proteggerà i ricchi"

Ciro Gomes, esponente del Partito democratico laburista, è stato al governo con Lula: "Non tasserà i grandi patrimoni"

Ciro Gomes

Ciro Gomes

globalist 29 luglio 2021
Ciro Gomes, l'ex ministro e pre-candidato alla presidenza del Brasile, ha pubblicato sui social un video di critica all'ex presidente, Luiz Inacio Lula da Silva (2003-2010), probabile avversario di Jair Bolsonaro alle elezioni di ottobre 2022.
Il politico - esponente del Partito democratico laburista (Pdt, di sinistra) ed ex ministro dell'Integrazione nazionale (2003-2006) durante il primo governo Lula - ha attaccato un'intervista rilasciata ieri a una tv messicana in cui l'ex presidente-operaio e leader del Partito dei lavoratori (Pt, di sinistra) parla di riforma fiscale.
Nell'intervista, Lula difende la necessità di "una politica fiscale equa, in cui le persone paghino in base a cio' che guadagnano".
Per Gomes, invece, così dicendo l'ex capo di Stato "critica la tassazione dei grandi patrimoni e ammette di avere intenzione di lasciare tutto come sta".
"Non c'è più alcun dubbio che Lula continuerà a proteggere i più ricchi, come ha fatto nel suo governo", ha rincarato la dose Gomes. Lula è tornato eleggibile dopo l'annullamento delle sue sentenze di condanna per corruzione da parte della Corte suprema.