In Francia non si escludono misure drastiche: "Il coprifuoco è una possibilità"

Il segretario di Stato Beaune ci pensa soprattutto per le zone con focolai: “Si potrà adattare a ciò che i prefetti riterranno necessario”

Possibile coprifuoco in Francia

Possibile coprifuoco in Francia

globalist 19 luglio 2021

La variante Delta ha ormai catturato l’intera Europa e ogni paese cerca di difendersi per come può, anche adottando misure che sembrano in alcuni casi troppo leggere, mentre in altri troppo severe.

La Francia sembra essere tra quest’ultime, differenza dell’Inghilterra: “Non è escluso” il ripristino del coprifuoco oltralpe, soprattutto nelle zone dove si sono verificati nuovi focolai di coronavirus.

Lo ha annunciato il segretario di Stato Clément Beaune su BfmTv.

Già la scorsa settimana il presidente francese Emmanuel Macron aveva ipotizzato di attuare “misure” restrittive localizzate per frenare i contagi.

“Si potrà adattare a ciò che i prefetti riterranno necessario”, ha spiegato Beaune.