Gli Usa sulle proteste a Cuba: "Niente violenze contro manifestanti pacifici"

Le parole del consigliere per la Sicurezza nazionale, Jake Sullivan: "Facciamo appello alla calma"

Proteste a Cuba

Proteste a Cuba

globalist 12 luglio 2021
Tensioni e il rischio che nell'isola caraibica la situazione possa denegerare.
"Gli Stati Uniti sostengono la libertà di espressione e riunione a Cuba e condannerebbero con forza qualsiasi violenza o atti contro manifestanti pacifici che esercitano i loro diritti universali".
E' quanto ha scritto nelle ultime ore in un tweet il consigliere per la Sicurezza nazionale, Jake Sullivan, dopo le notizie delle proteste a Cuba.
Prima di Sullivan, dal Dipartimento di Stato Julie Chung ha invitato alla "calma". "Siamo profondamente preoccupati per gli 'appelli a combattere' a Cuba - ha twittato - Sosteniamo il diritto del popolo cubano alla riunione pacifica. Facciamo appello alla calma e condanniamo ogni violenza".