L'appello di Abu Mazen alla Merkel: "Fermate l'assalto israeliano"

Il presidente dell'Anp ha informato la cancelliera della catastrofica situazione nella Striscia di Gaza

Il leader palestinese Abu Mazen

Il leader palestinese Abu Mazen

globalist 20 maggio 2021
Il presidente dell'Organizzazione per la Liberazione della Palestina e dello Stato della Palestina, Abu Mazen, in una telefonata con la cancelliera Angela Merkel ha chiesto che si fermino gli attacchi da parte degli israeliani.
Le pressioni in direzione del governo israeliano sono arrivate da più parti in questi giorni, in primis dall'America, che ha a sua volta esplicitamente chiesto al primo ministro Netanyahu di fermare i bombardamenti aerei nei pressi della Striscia di Gaza. 
Abu Mazen ha informato la cancelliera "della catastrofica situazione nella Striscia assediata, dell'attuale arroccamento della polizia israeliana e dei coloni sulla Spianata delle Moschee" e degli "assalti in Cisgiordania", oltre "alla forzata espulsione delle famiglie palestinesi da Sheikh Jarrah". La cancelliera ha riaffermato "la posizione del suo Paese sulla necessita' di una de-escalation e di risparmiare civili innocenti".