Netanyahu si traveste da Trump: "Contro di me un tentato golpe"

il premier israeliano sotto processo per frode e corruzione cerca di ribaltare la situazione e si presenta come vittima

Netanyahu

Netanyahu

globalist 5 aprile 2021
Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha commentato il processo a suo carico per corruzione e frode che sta andando avanti da una settimana.
Le accuse a lui rivolte quando era in carica come primo ministro, se confermate, lo estrometterebbero dalla vita politica del Paese.
Per Netanyahu il processo è un "tentativo di golpe" e una "caccia alle streghe". 
Oggi è stata avviata la fase processuale di presentazione delle prove dell'accusa.
Secondo il premier, il processo rischia di compromettere la volontà degli israeliani che si sono espressi nelle urne lo scorso 23 marzo e che hanno assegnato al Likud il maggior numero di seggi parlamentari.