In Francia arrestate 5 donne: preparavano un attentato jihadista per Pasqua

Una donna sconosciuta all'antiterrorismo fino a pochi giorni fa aveva pianificato un'azione in un sito religioso a Montpellier

Polizia francese

Polizia francese

globalist 4 aprile 2021

Il quotidiano francese 'Le Figaro' ha fatto sapere che la scorsa notte le forze di sicurezza francesi hanno arrestato cinque donne a Beziers.
Una di esse sospettata di progettare un possibile attacco terroristico contro un sito religioso a Montpellier nel giorno di Pasqua. 

Al centro delle indagini una giovane maggiorenne, individuata solo 48 ore prime dai servizi di sicurezza.
Fino a quel momento sconosciuta all'antiterrorismo, la donna voleva passare all'azione contro un sito religioso a Montpellier.
La giovane "si vantava di consultare video del Daesh", hanno precisato le fonti, riferendosi allo Stato Islamico.
Con lei sono state arrestate la madre e le tre sorelle, una delle quali minorenne. Durante la perquisizione della loro abitazione, in un quartiere disagiato di Beziers, sono stati trovati prodotti chimici e una spada molto affilata.

Sulla vicenda è stata aperta un'indagine per "associazione a delinquere terrorista" . La famiglia era nota ai servizi sociali e alla giustizia minorile.