Una sostenitrice QAnon chiede l'impeachment per Biden per abuso di potere

Taylor Greene, deputata della Georgia, accusa il neo presidente di corruzione e nepotismo nel periodo in cui era vice di Obama: "Non è adatto a ricoprire il ruolo"

Taylor Greene

Taylor Greene

globalist 22 gennaio 2021

Vedono complotti dappertutto anche se non esistono, ma d’altronde da qualcuno devono aver preso.


La deputata repubblicana dello Stato della Georgia Marjorie Taylor Greene, sostenitrice della tesi complottista di estrema destra QAnon, ha presentato una serie di documenti per chiedere l'impeachment di Joe Biden il giorno dopo il suo insediamento come presidente degli Stati Uniti.


''Il presidente Joe Biden non è adatto a ricoprire l'incarico'', ha detto Greene, sostenendo un presunto ''inquietante abuso di potere'' da parte di Biden quando era vice presidente di Barack Obama.


Lo ha annunciato lei stessa sul suo account di Twitter.


Greene ha accusato Biden di "favorire la corruzione" e di "palese nepotismo" utilizzando la sua posizione come vice presidente a favore di suo figlio Hunter.


"Il presidente Joe Biden non è idoneo a ricoprire la carica di presidenza. Il suo abuso di potere come vicepresidente del presidente Obama è stato ampio e inquietante", ha dichiarato Greene.


"Il presidente Biden ha dimostrato che farà tutto il necessario per salvare suo figlio Hunter e riempire le tasche della sua famiglia con denaro proveniente da società energetiche straniere corrotte", ha aggiunto.