Il sollievo di Fauci dopo Trump: "Lavorare con Biden è una sensazione liberatoria"

Il virologo: "Trump spesso parlava senza prove scientifiche, con Biden completa trasparenza e onestà"

Anthony Fauci

Anthony Fauci

globalist 22 gennaio 2021

Dopo mesi di fake news e notizie lanciate senza fondamento da Donald Trump sulla cura contro il Coronavirus, Anthony Fauci può finalmente svolgere il suo lavoro a pieno.


Il virologo ha parlato dell'esperienza con l'ex presidente Usa Donald Trump e della nuova Amministrazione Biden, dell'impegno alla "completa trasparenza e onestà".


"L'idea che si possa salire qui, parlare di ciò che si sa, di quello che sono le prove e la scienza - ha detto il virologo nel briefing di ieri alla Casa Bianca - è una sorta di sensazione liberatoria".


"Posso dirvi che non mi piace affatto trovarmi in una situazione di contraddittorio con il presidente - ha aggiunto - Era ben chiaro che c'erano cose che venivano dette riguardo alcune cose, come l'idrossiclorochina e altre cose del genere, che erano imbarazzanti perché non basate su prove scientifiche".