Nancy Pelosi fa installare i metal detector in Aula (non c'era ancora perché molti deputati girano armati)

L'iniziativa della speaker della Camera Usa non è piaciuta ad alcuni membri del Gop che sono soliti portarsi dietro la pistola anche nelle sale del Congresso

Nancy Pelosi

Nancy Pelosi

globalist 13 gennaio 2021

Ha suscitato qualche malumore tra i repubblicani la decisione della speaker della Camera dei Rappresentanti Usa, Nancy Pelosi, di far installare dei metal detector all'ingresso dell'aula. Lo racconta sull'Agi.it Francesco Russo.

La misura di sicurezza è stata applicata in seguito all'irruzione del 6 gennaio di decine di manifestanti pro Trump nei locali del Campidoglio. Non sono però pochi i membri del Congresso che si portano dietro la pistola anche tra i banchi di Capitol Hill.


Tra i rappresentanti del 'Gop' che si sono lamentati con gli agenti dei metal detector o hanno addirittura cercato di aggirarli, scrive la Nbc, figurano Louie Gohmert (Texas), Steve Stivers (Ohio), Van Taylor (Texas), Lauren Boebert (Colorado), Debbie Lesko (Arizona) e Larry Buchson (Indiana). Alcuni di costoro, infatti, si recano alle sedute portandosi dietro la pistola.