La maggioranza degli americani vuole l'impeachment per Trump: ma pochi sono i repubblicani

Un sondaggio CBS-YouGov, il 55% sostiene che Trump dovrebbe essere messo sotto accusa, mentre il 45% è contrario. Solo il 15% di repubblicani vuole lo stato d'accusa

Fascisti sostenitori di Trump

Fascisti sostenitori di Trump

globalist 13 gennaio 2021

La notizia buona è che i più siano d’accordo. La brutta è che pochissimi tra i repubblicani comprendono la gravità del comportamento di Trump: la maggioranza degli americani è favorevole all'impeachment del presidente Donald Trump per aver incitato l'assalto della scorsa settimana al Congresso.


Secondo un sondaggio CBS-YouGov, il 55% sostiene che Trump dovrebbe essere messo sotto accusa, mentre il 45% è contrario.


Se tra chi vota democratico il sostegno all'impeachment è dell'88%, tra gli elettori repubblicani è invece pari al 15%.


Secondo lo stesso sondaggio, il 74% degli americani ritiene probabile che ci possano essere altri episodi di violenza la prossima settimana, durante l'insediamento del presidente eletto Joe Biden.