Con la Brexit cresce la voglia dell'indipendenza della Scozia: "Vogliamo restare in Europa"

All'epoca del referendum gli scozzeri avevano votato in massa per il 'remain". E adesso la voglia di seprararsi dal Regno Unito continua a crescere

Indipendentisti scozzesi

Indipendentisti scozzesi

globalist 25 dicembre 2020
Hanno voluto la Brexit? E adesso una delle conseguenze potrebbe essere la Scottish Independence.
La Scozia, che aveva votato in massa per il "Remain", per restare in Europa, adesso potrebbe volere un nuovo referendum. E, stavolta, gli indipendentisti potrebbero farcela.
Euronews ha ascoltato il punto di vista di Henry Gray, un sostenitore dell'indipendenza della Scozia.
"C'è stata una crescita massiccia nel sentimento per l'indipendenza scozzese, certamente anche per me. Ce l'avevo anche prima questo sentimento, ma il referendum sulla Brexit mi ha sempre più convinto di una Scozia che deve essere indipendente. Penso che potremmo essere guidati meglio dalla Scozia. Sarebbe bello sentirci ancora parte dell'Unione europea e forse saremmo invitati a tornare, si spera, a far parte dell'Ue. Io sono favorevole, certamente".