La sottosegretaria Zampa conferma: "Anche a Natale resta il coprifuoco alle 22"

La sottosegretaria alla Salute ha infine ribadito la linea del governo sullo sci e sull'ipotesi che gli italiani vadano a sciare in Austria o in Svizzera.

Sottosegretaria Zampa

Sottosegretaria Zampa

globalist 27 novembre 2020
Lo ha confermato Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute, intervenendo a Radio anch'io su Rai Radiouno sulle misure del governo per l'emergenza coronavirus.
Sul fronte scuola poi ha ribadito che "è la priorità delle priorità, proprio per questo - ha spiegato Zampa - non si possono fare aperture simboliche ma bisogna essere preparati. Non sono tanto i contagi in classe, ma tutto quello che si muove intorno alla scuola. Serve un piano di sicurezza. Si deve studiare poi un piano per far recuperare ai ragazzi quello che hanno perso fino ad ora, quindi prolungamento della scuola con vacanze più brevi".
La sottosegretaria alla Salute ha infine ribadito la linea del governo sullo sci e sull'ipotesi che gli italiani vadano a sciare in Austria o in Svizzera. “Gli italiani - ha concluso - devono pensare che se vanno in zone che noi consideriamo rischio, devono fare quarantena e tampone. Io credo che sia giusto dire che noi non possiamo andare a sciare".