Il Nevada certifica la vittoria di Biden ma Trump parla solo per celebrare gli affari in borsa

Dow Jones segna 30.000, un risultato storico, e Trump fa irruzione nella sala stampa per dare l'annuncio. Poi se ne va, senza rispondere ad alcuna domanda

Trump e Mike Pence

Trump e Mike Pence

globalist 24 novembre 2020
A meno di 24 ore dal tweet in cui annunciava che aveva, finalmente, dato l'autorizzazione al suo team di procedere con le procedure di transizione verso il governo Biden, Trump è comparso nella sala stampa della Casa Bianca per celebrare il superamento dei 30.000 punti del mercato azionario. Il vicepresidente Pence era dietro di lui, inespressivo.
"Voglio solo congratularmi con tutti", ha detto Trump, entrando nella stanza pochi istanti dopo che era stato segnalato lo storico evento. "Il Dow Jones Industrial Average del mercato azionario ha appena raggiunto i 30.000, che è il più alto numero nella storia. Non abbiamo mai superato i 30.000, e questo nonostante tutto ciò che è accaduto con la pandemia", ha continuato il presidente, che ha aggiunto: "Questo è un numero sacro, 30.000". "Voglio solo congratularmi con tutte le persone all'interno dell'amministrazione che lavorano così duramente e, soprattutto, voglio congratularmi con le persone del nostro paese", ha conluso Trump, che è uscito senza rispondere a nessuna domanda dei giornalisti.
Ma, quasi a voler appositamente rovinare la festa al presidente, proprio in quei minuti arrivava un'altra notizia: anche il Nevada, dopo la Pennsylvania, ha certificato la vittoria del presidente eletto Joe Biden. Lo riporta la 'Cnn', secondo cui il segretario di Stato del Nevada, la repubblicana Barbara K. Cegavske, ha ufficializzato i risultati delle elezioni del 3 novembre. Stando ai dati, Biden ha ottenuto oltre 33mila voti in più di Trump.