Trump vuole perfino dare ordini a Papa Francesco: "Non rinnovate l'accordo con la Cina"

il Segretario di Stato americano Mike Pompeo si è rivolto alla Santa sede con parole arroganti e volgari: "Il Vaticano mette in pericolo la sua autorità morale, se dovesse rinnovare l'accordo

Trump e Papa Francesco

Trump e Papa Francesco

globalist 20 settembre 2020
Ora sono arrivati al punto di dare gli ordini a Papa Francesco. Tanta è l’arroganza dei sovranisti e reazionari dell’estrema destra alla Casa Bianca sotto l'egida di Trump: il Segretario di Stato americano Mike Pompeo ha chiesto al Vaticano di non rinnovare l'accordo con la Cina, affermando che, se lo facesse, metterebbe a rischio la sua autorità morale.
''Due anni fa la Santa Sede ha raggiunto un accordo con il Partito comunista cinese, sperando di aiutare i cattolici cinesi. Eppure gli abusi sui fedeli da parte del Partito comunista cinese sono solo peggiorati. Il Vaticano mette in pericolo la sua autorità morale, se dovesse rinnovare l'accordo'', ha scritto Pompeo in un tweet.
In una dichiarazione pubblicata su 'First Things' Pompeo ha anche criticato la decisione della Santa Sede di "legittimare" sacerdoti e vescovi cinesi che erano nel Partito comunista cinese. ''Il Dipartimento di Stato è stata una voce forte per la libertà religiosa in Cina e nel mondo e ha preso provvedimenti per ritenere responsabili coloro che abusano dei fedeli. Continueremo a farlo e staremo dalla parte dei cattolici e dei fedeli cinesi. Chiediamo al Vaticano di unirsi a noi'', ha scritto Pompeo in un altro tweet.