Bolsonaro accusa la quarantena di avergli fatto venire la 'muffa nei polmoni'

Il presidente brasiliano: "Sto prendendo gli antibiotici, devono essere stati i 20 giorni trascorsi a casa, dove ci prendiamo altre cose. Ho preso la muffa, la muffa nei miei polmoni"

Jair Bolsonaro

Jair Bolsonaro

globalist 31 luglio 2020
Guarito dal Covid, Jair Bolsonaro afferma di sentirsi debole e di prendere ancora gli antibiotici perché i 20 giorni di quarantena gli avrebbero fatto venre la 'muffa nei polmoni'. 
"Ho appena fatto le analisi del sangue, ero debole ieri, hanno anche trovato una piccola infezione - ha detto il presidente brasiliano in un video su Facebook - ora sto prendendo gli antibiotici, devono essere stati i 20 giorni trascorsi a casa, dove ci prendiamo altre cose. Ho preso la muffa, la muffa nei miei polmoni. Deve essere stato questo".
Bolsonaro ha dichiarato di essere risultato negativo al test lo scorso 25 luglio, ma ieri il suo ufficio stampa ha detto che la moglie Michelle ora risulta positiva. L'ultima volta che la first lady è stata vista in pubblico è stato mercoledì durante una cerimonia con il marito a Brasilia.