I manifestanti rispondono a Trump: gettata in mare una statua di Colombo a Baltimora

L'accusa nei confronti dell'esploratore italiano è quella di essere stato responsabile del genocidio e dello sfruttamento delle popolazioni native nelle Americhe.

La statua di Colombo

La statua di Colombo

globalist 5 luglio 2020
Un gruppo di manifestanti di Baltimora ha divelto una statua di Cristoforo Colombo e l'ha gettata in mare, proprio mentre Trump dal Monte Rushmore in South Dakota dichiarava guerra a chi 'vuole cambiare la nostra storia'. 
I manifestanti, che hanno urlato slogan chiedendo la rimozione delle statue dedicate a Colombo in tutti gli Stati Uniti, hanno usato le corde per rovesciare il monumento nel quartiere Little Italy. 
L'accusa nei confronti dell'esploratore italiano è quella di essere stato responsabile del genocidio e dello sfruttamento delle popolazioni native nelle Americhe. Altre statue sono state rovesciate o vandalizzate a Miami, Richmond, St. Paul e Boston dove l'effigie di Colombo è stata decapitata.