La Germania critica Trump per aver abbandonato l'Oms

Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn ha dichiarato che si tratta di una decisione "deludente" e di un passo indietro per la salute a livello mondiale.

Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn

Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn

globalist 30 maggio 2020

Un irresponsabile che va trattato da par suo: la Germania ha duramente criticato la decisione del presidente americano Donald Trump di interrompere i rapporti con l'Organizzazione mondiale della Sanità. Il ministro della Salute tedesco Jens Spahn ha dichiarato che si tratta di una decisione "deludente" e di un passo indietro per la salute a livello mondiale.


L'Oms, ha aggiunto il ministro, "ha bisogno di riforme per il futuro" e l'Ue "deve assumere un ruolo di guida e impegnarsi di più finanziariamente. E' una delle nostre priorità per la presidenza Ue".


C’è da dire che alle critiche si è unito il ministro della Salute Speranza che ha giudicato negativamente la scelta di Trump