Il Redentore di Rio De Janeiro ha il camice: per ringraziare i medici di tutto il mondo

Nel giorno di Pasqua, la Chiesa cattolica brasiliana ha reso omaggio al personale sanitario impegnato nel contrasto all’epidemia

Il Cristo Redentore di Rio De Janeiro

Il Cristo Redentore di Rio De Janeiro

globalist 13 aprile 2020

Nel giorno di Pasqua, la Chiesa cattolica brasiliana ha reso omaggio al personale sanitario impegnato nel contrasto all’epidemia di coronavirus e ha ‘vestito’ con l’immagine di un camice l’imponente statua bianca del Cristo Redentore che sovrasta la città di Rio de Janeiro.


Con le chiese chiuse a causa delle misure restrittive imposte dalle autorità locali per contenere la diffusione della pandemia, il cardinale Orani Tempesta ha tenuto una cerimonia quasi in solitario ai piedi della statua alta 38 metri e posta a 709 metri sulla cima della montagna del Corcovadoe.


Sulla statua che rappresenta Cristo a braccia aperte sono state inoltre proiettate immagini con le bandiere dei Paesi colpiti dalla pandemia, come Cina, Stati Uniti, Spagna, Italia e Brasile e sono comparsi anche e messaggi scritti da bambini che dicono “andrà tutto bene”. Sono state proiettate anche immagini di parole “grazie”, “speranza” e “restate a casa per noi, per tutti, restiamo uniti”.