New York è al collasso, si pensa a delle fosse comuni nei parchi pubblici

Negli Stati Uniti sono morte più di 10mila persone (10.252) dall'inizio dell'epidemia mentre nel mondo sono oltre 70mila i decessi.

New York, arriva la nave ospedale

New York, arriva la nave ospedale

globalist 7 aprile 2020
Il sindaco di New York Bill de Blasio ringrazia il presidente Donald Trump per l'invio nella Grande Mela della nave ospedale militare. L'arrivo dell'imbarcazione, ha detto, rappresenta un sollievo per New York, ma "le settimane più dure sono ancora davanti a noi".  "Il governo federale - ha aggiunto - è l'unico che può aiutare la città di New York a raggiungere il livello di prontezza che serve di fronte alla pandemia, per salvare più vite umane possibili". 
Per far fronte all'emergenza delle sepolture dovuta all'aumentare delle vittime del coronavirus, New York potrebbe fare ricorso a fosse comuni realizzate in alcuni parchi pubblici. L'estrema misura - scrive il New York Times - è contemplata in uno dei piani di emergenza messi a punto negli ultimi giorni e che potrebbe scattare se gli obitori cittadini non fossero più in grado di accogliere cadaveri.
Il governatore di New York, Andrew Cuomo, ha esteso le misure anticoronavirus fino al 29 aprile. "Non è il momento di allentare le restrizioni", ha detto durante la quotidiana conferenza stampa.