Al-Sisi si vanta: "Grazie alle autorità Covid-19 è sotto controllo in Egitto"

Il paese ha introdotto un coprifuoco dalle 19 alle 6 per due settimane per fermare la diffusione del contagio. Confermati 1.322 casi di coronavirus e 78 decessi per complicazioni legate al Covic-19.

Coronavirus in Egitto

Coronavirus in Egitto

globalist 7 aprile 2020
Quando la stampa non è libera e quando al potere che un mezzo dittatore che reprime il popolo quale credibilità possono avere le veline di Stato?
Cos’ adesso il presidente Abdel Fattah Sisi ha detto che la situazione della diffusione del Covid-19 in Egitto è sotto controllo, grazie agli sforzi delle autorità.
Secondo l’ex generale, ci saranno meno contagi nel Paese se i cittadini saranno più responsabili e seguiranno tutte le norme fissate dal governo. "Tuttavia, dichiaro che tutto è sotto controllo grazie agli sforzi dei ministeri della Salute, dell`Informazione e degli Interni", ha affermato al Sisi, aggiungendo che il governo non vuole imporre misure più rigorose.
Il 25 marzo, l'Egitto ha introdotto un coprifuoco nel Paese dalle 19 alle 6 per due settimane nel tentativo di fermare la diffusione del coronavirus. Finora il Paese nordafricano ha confermato 1.322 casi di coronavirus e 78 decessi per complicazioni legate al Covic-19.
Allo stesso tempo, 259 persone si sono pienamente riprese dopo aver contratto la malattia.