New York, De Blasio avverte: "Decine di migliaia di cittadini saranno contagiati"

Un medico, che è voluto rimanere anonimo, alla Cnn ha raccontato di un "inferno", di un ospedale impreparato all'afflusso dei pazienti arrivati in due settimane

Usa Coronavirus

Usa Coronavirus

globalist 26 marzo 2020
Ci sono 'decine di migliaia di newyorkesi' infettati dal Covid-19 in questo momento, secondo quanto afferma Oxiris Barbo, commissario per la salute nomintao dal sindaco Bill De Blasio. La raccomandazione quindi è di stare a casa, per evitare il collasso sanitario della città, che è già cominciato secondo alcune fonti, per la mancanza di posti e di macchinari per la ventilazione polmonare. E arrivano anche le prime denunce del personale sanitario sull mancanza di dispositivi di protezione. Al Mount Sinai di Manhattan - racconta il New York Post - le infermiere sarebbero state costrette ad usare sacchi della spazzatura come protezioni. 
Un medico, che è voluto rimanere anonimo, alla Cnn ha raccontato di un "inferno", di un ospedale impreparato all'afflusso dei pazienti arrivati in due settimane tanto da mancare i ventilatori polmonari per tutti i malati gravi.
"Non abbiamo le macchine, non abbiamo i letti", ha detto il medico nella sua testimonianza. "Pensare che siamo a New York City e questo sta accadendo", ha aggiunto ed "è come uno scenario di un paese del terzo mondo. È strabiliante".