A Wuhan solo 4 nuovi casi, ma i medici avvertono: "Non abbassiamo la guardia"

Il rischio a Wuhan è però ancora "pesante" e le autorità sanitarie locali hanno invitato a non abbassare la guardia e continuare a rimanere in casa il più possibile.

Wuhan

Wuhan

globalist 16 marzo 2020
Ci sono stati solo 16 casi di Coronavirus in tutta la Cina oggi, e solo 4 nella città-focolaio di Wuhan. Il numero dei morti è stato di 14, tutti nell'Hubei. I pazienti dimessi dagli ospedali ieri sono stati 838, portando il totale a 67.749: sui 80.860 contagi certi, il tasso di guarigione è salito di quasi due punti percentuali, all'83,8%. I decessi si sono attestati a 3.213.

Il rischio a Wuhan è però ancora "pesante" e le autorità sanitarie locali hanno invitato a non abbassare la guardia e continuare a rimanere in casa il più possibile.
Wuhan sta ancora affrontando un'epidemia "grave" e ci sono casi di trasmissione locale del contagio, ha fatto sapere la commissione sanitaria municipale della città.


Wuhan, dove abitano circa 11 milioni di persone, è in quarantena dal 23 gennaio. "Sebbene il numero di nuovi casi (giornalieri) a Wuhan rimanga ad una sola cifra, ci sono ancora casi di contagio locale", ha spiegato Zheng Yun, vicedirettore della commissione sanitaria della megalopoli.