Patrick George Zaky portato in carcere, negate le visite di familiari e legali

La denuncia di un suo amico: lo studente trasferito due giorni fa dal centro detenzione del commissariato di polizia nella prigione di Mansoura

Manifestazione per la libertazione di Patrick George Zaky

Manifestazione per la libertazione di Patrick George Zaky

globalist 25 febbraio 2020
La repressione continua: due giorni fa Patrick George Zaky, lo studente egiziano dell'università di Bologna in arresto al rientro al Cairo dal 7 febbraio, è stato trasferito dal centro detenzione del commissariato di polizia in un carcere di Mansoura e al momento le visite di familiari e legali gli sono state negate fino al 5 marzo.
Lo ha scritto su Twitter Amr, amico egiziano di Patrick e attivista in prima fila per chiederne la liberazione. "Non abbiamo idea delle sue condizioni di salute", scrive.