Sangue in Nigeria, 30 morti in un attacco jihadista, donne e bambini rapiti

Lo ha dichiarato il portavoce dello stato Ahmad Abdurrahman Bundi.

Terrorismo in Nigeria

Terrorismo in Nigeria

globalist 10 febbraio 2020
Militanti jihadisti tornano a colpire in Nigeria. In un attacco sferrato domenica sera nel villaggio nei pressi di Maiduguri, capoluogo dello stato settentrionale a maggioranza islamica del Borno, sono rimaste uccise almeno 30 persone. Lo ha dichiarato il portavoce dello stato Ahmad Abdurrahman Bundi aggiungendo che "molti tra donne e bambini sono stati rapiti". Nella zona imperversa una fazione del gruppo islamista nigeriano Boko Haram che ora combatte con la bandiera di "Provincia dell'Africa occidentale dello Stato islamico" (Iswap)