Israele bombarda Gaza per rappresaglia dopo un attacco missilistico

Un "proiettile" sparato dalla Striscia di Gaza sul territorio israeliano era stato intercettato dal sistema di difesa della Cupola di ferro. Poi la ritorsione sugli obiettivi di Hamas.

Missili israeliani su Gaza

Missili israeliani su Gaza

globalist 26 dicembre 2019

Non c’è pace in quelle terre: gli aerei israeliani hanno effettuato attacchi sulla Striscia di Gaza durante la notte da mercoledì a giovedì, ore dopo che un razzo è stato lanciato dall'enclave palestinese controllata dal movimento islamista Hamas.
"Aerei ed elicotteri hanno colpito diversi obiettivi terroristici di Hamas nella Striscia di Gaza. Tra gli obiettivi c'erano postazioni militari", ha dichiarato l'Idf in una nota.
Un "proiettile" sparato dalla Striscia di Gaza sul territorio israeliano è stato intercettato dal sistema di difesa della Cupola di ferro, secondo quanto riferito dall'esercito mercoledì sera. In precedenza, aveva indicato che le sirene avevano suonato in particolare nella città di Ashkelon, dove si teneva il raduno di Benjamin Netanyahu, in campagna per le primarie del suo partito Likud, che si apriva giovedì.
Secondo un video trasmesso dal canale televisivo pubblico Kan 11, Netanyahu e sua moglie Sara sono stati evacuati dalla stanza in cui un centinaio di membri Likud sono stati tenuti a causa di un "allarme rosso”.
A settembre, il leader del partito di destra, allora in campagna per le elezioni legislative, era già stato evacuato da una manifestazione nella città di Ashdod (sud), quando le sirene avevano annunciato il lancio di un razzo.
Giovedì, i membri di Likud sono chiamati a eleggere il loro nuovo leader, come parte di una primaria richiesta dal principale rivale del Primo Ministro, Gideon Saar, determinato a prendere il suo posto.Israele terrà le sue terze elezioni il 2 marzo tra meno di un anno, nella speranza di porre fine alla peggiore crisi politica della sua storia. I leader dei principali partiti - il Likud e il suo rivale "Bleu-Blanc" - non possono concordare sulla formazione di un governo di coalizione.
Il 19 e 20 dicembre, due colpi di razzi furono lanciati da Gaza verso Israele, senza lasciare vittime, ha detto l'esercito.In risposta, l'aeronautica israeliana aveva bombardato due volte le installazioni di Hamas. Israele ritiene che il movimento islamista sia responsabile di tutti i razzi lanciati dal suo territorio, anche se lo stato ebraico prende di mira anche altri movimenti armati palestinesi. Dal 2008, Israele ha condotto tre guerre contro Hamas e gruppi armati alleati a Gaza, dove vivono due milioni di palestinesi colpiti da conflitti, povertà e un blocco israeliano imposto da oltre 10 anni.