Top

In un libro origini, trionfi, ombre e umanità del mito Cristiano Ronaldo

Fabrizio Gabrielli ha ritratto il campione, le origini, le vittorie e le lacrime. Dal Portogallo alla Juventus

Cristiano Ronaldo e il Portogallo vincitori del campionato europeo del 2016
Cristiano Ronaldo e il Portogallo vincitori del campionato europeo del 2016

globalist

9 Dicembre 2019 - 18.41


Preroll

di Marco Buttafuoco

OutStream Desktop
Top right Mobile

Marchio globale del capitalismo maturo e simbolo dell’individualismo più sfrenato, macchina per fabbricare soldi, popstar ossessionata dall’immagine, social, un personaggio che fa dell’arroganza e della celebrazione di se stesso, ma anche dell’ossessiva ricerca della perfezione nel suo lavoro, una questione centrale della sua vita: è uno dei migliori calciatori di tutti i tempi, anche se uno dei meno simpatici, una persona capace di scelte del tutto controcorrente (la paternità surrogata, ad esempio). Cristiano Ronaldo, l’astro del calcio internazionale, approdato lo scorso anno alla Juventus, forse a gestire la sua traiettoria d’astro in lento tramonto in un campionato che non è più, oramai da qualche tempo, il più bello e il più competitivo del mondo, è tutto questo e molto altro. Fabrizio Gabrielli, vice direttore di Ultimo Uomo, una delle realtà più fresche e innovative del giornalismo sportivo italiano, in Storia intima ne traccia un ritratto, senza scriverne la biografia, davvero completo e, per quanto abusato e poco utile sia il termine, obiettivo.

Middle placement Mobile

Gabrielli è affascinato, come qualsiasi calciofilo che si rispetti, dal carisma di Ronaldo ed è schiacciato dai numeri che raccontano la carriera dell’attaccante portoghese. Ronaldo ha segnato in carriera un numero impressionanti di reti ed è uno dei più completi attaccanti della storia. A questi sentimenti si deve qualche eccesso di retorica che qua e là si avverte nel libro, soprattutto quando l’autore si rivolge direttamente al suo personaggio: d’altronde scrivere di un campione senza cadere in qualche maniera nella mitologia è in pratica impossibile.

Dynamic 1

La storia raccontata dal giornalista romano comincia a Madera, terra natia di CR7, e oggi vero e proprio topos del suo culto globale (Sull’isola c’è un museo a lui dedicato, visitato da centinaia di turisti di ogni nazionalità che sbarcano dai transatlantici da crociera e l’aeroporto internazionale porta ii suo nome) e termina allo Stade de France, la sera del 10 luglio 2016 in cui il Portogallo vinse il campionato europeo per nazioni. Ronaldo, uscito per infortunio dal campo, in lacrime, ai primi minuti di gioco di quella partita contro la Francia rimase a bordo campo per stare vicino ai suoi, sbracciandosi, gridando consigli, rimproverando chi sbagliava; c’è un episodio simile nell’Iliade. In questi due capi del racconto troviamo il Ronaldo meno star, più umano. Scopriamo all’inizio la sua famiglia matriarcale (il padre finì alcolizzato), la sua passione divorante per il calcio, la sua inquietudine (l’insularità è sempre una complicazione esistenziale). Alla fine troviamo il campione in uno dei suoi rari momenti epici, in cui s’incarna in un eroe ferito che conduce il suo popolo alla vittoria contro un avversario più forte.

Nella zona centrale della storia leggiamo dei trionfi sportivi, della bellezza terribile (i calciofili, anche quando recensiscono, tendono sempre all’iperbole) di alcuni suoi gesti atletici, dei suoi rapporti mai amichevoli con compagni e avversari, della costruzione del suo mito, del suo tener lontana la sua immagine dai rovesci sportivi, del suo perfezionismo quasi maniacale e di alcune zone d’ombra (i difficili rapporti con il fisco spagnolo, le accuse, poi rientrate, di molestie sessuali), del suo declino che sembra non profilarsi all’orizzonte. È un eroe del nostro tempo, Ronaldo, ma è un mito che non sempre scalda il cuore: è più Dorian Gray che un antico guerriero omerico.

Dynamic 2

Un libro imperdibile per i patiti del calcio ma utile anche per chi voglia capire lo strano confine fra realtà e virtualità in cui, tutti, ci muoviamo in questi tempi spesso indecifrabili.

Fabrizio Gabrielli; Cristiano Ronaldo. Storia intima di un mito globale, 66TH A2ND, pagg 232, € 17,00

Dynamic 3
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage