Merkel visita a Auschwitz per la prima volta (forse troppo tardi)

Merkel ha raggiunto il campo assieme al presidente polacco Mateusz Morawiecki, attraversando il cancello sovrastato dalla scritta 'Arbeit macht frei'.

Merkel

Merkel

globalist 6 dicembre 2019

Mentre in Germania e in tutta Europa aumenta l'antisemitismo la cancelliera tedesca Angela Merkel per la prima volta in visita nell'ex campo di concentramento di Auschwitz, in occasione del decimo anniversario della Fondazione Auschwitz-Birkenau, che ha il compito di gestire e preservare il sito, e di cui la Germania è il principale finanziatore. Merkel ha raggiunto il campo assieme al presidente polacco Mateusz Morawiecki, attraversando il cancello sovrastato dalla scritta 'Arbeit macht frei'.


I due hanno deposto una corona di fiori composta di rose dei colori nazionali di Germania e Polonia davanti al Muro della Morte, dove vennero fucilate migliaia di prigionieri, e osservato un minuto di silenzio.
Secondo le stime oltre un milione di persone morì nel campo prima della liberazione nel gennaio 1945 ad opera delle truppe sovietiche. Il governo federale tedesco e i 16 Land hanno pianificato un contributo aggiuntivo per la Fondazione di 60 milioni di Euro.