Schaeuble sui migranti: "Vanno trovate soluzioni in Africa o l'Europa perderà l'umanità"

Il presidente del Bundestag ed ex ministro dell'Interno: "Il dilemma delle politiche migratorie non può trovare soluzioni completamente "moralmente pulite".

Wolfgang Schaeuble

Wolfgang Schaeuble

globalist 5 dicembre 2019

Parole dure e nello stesso tempo da real politik: “Una riforma dell'asilo in Europa è necessaria, non solo per ragioni umanitarie". 
Lo ha detto il presidente del Bundestag Wolfgang Schaeuble, parlando a Berlino.

Da ex ministro dell'Interno, Schaeuble ha descritto il "dilemma" posto dalle politiche migratorie in Europa, che non può trovare soluzioni completamente "moralmente pulite".
L'Europa deve salvare le vite in mare, ha affermato, ma la risposta al fenomeno migratorio è in Africa. "Se non si darà ai giovani africani la chance di restare nel loro continente", ha affermato in un'analisi della questione, proprio la sovraesposizione dell'Europa al flusso migratorio "le farà perdere la sua umanità".
Per Schaeuble, i migranti vanno riportati in centri allestiti in Nordafrica, che l'Europa deve far "proteggere con forze di polizia e forse anche militari".


Sì, ma quali politiche concrete dell'Europa a sostegno dei paesi in via di sviluppoi? Quali politiche per limitare lo sfruttamento delle risorse da parte di paesi stranieri?
I problemi sono tanti, ma l'Europa a cosa è disposta a rinunciare?