Corbyn al giornale ebraico: "Ho passato la vita a combattere l'antisemitismo"

Il leader laburista replica al Jewish Chronicle, che ha invitato gli elettori britannici a non votare per il leader laburista considera

Jeremy Corbyn

Jeremy Corbyn

globalist 7 novembre 2019
Una polemica che va avanti da tempo: Jeremy Corbyn replica al "Jewish Chronicle", che ha invitato gli elettori britannici a non votare per il leader laburista, definito "antisemita".
 "Ho passato tutta la mia vita a combattere l'antisemitismo - ha detto Corbyn ai giornalisti durante un evento elettorale - L'antisemitismo è un veleno ed è un male della nostra società". E ancora, il leader laburista ha assicurato di "volere che ogni comunità si senta al sicuro e appoggiata in questo Paese: la comunità ebraica, la comunità musulmana, quella hindu, qualsiasi altra comunità di ogni fede o di ogni parte del mondo".
Infine, il leader laburista ha espresso "rammarico" per il fatto che il Jewish Chronicle abbia "scelto di pubblicare in prima pagina" l'appello a non votarlo: "Dico a tutti che la nostra comunità è più forte quando la gente lavora insieme, quando riconosciamo il pericolo ed il veleno rappresentato dall'antisemitismo".