Finisce l'odissea per i 104 migranti: la Ocean Viking ha attraccato a Pozzallo

Salvini attacca: "Ricomincia la pacchia grazie al governo". Zingaretti: "Cambiare il memorandum con la Libia"

Ocean Viking

Ocean Viking

globalist 30 ottobre 2019
La nave Ocean Viking di Sos Mediterranee e Medici senza frontiere, con 104 migranti a bordo salvati lo scorso 18 ottobre, ha attraccato al porto di Pozzallo. “Dopo più di 12 giorni di incertezza in mare, 104 sopravvissuti possono finalmente sbarcare in un Luogo sicuro”, afferma Sos Mediterranee su Twitter, celebrando la “fine della lunga odissea”.

L’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini ha commentato la notizia: “La Ocean Viking sbarca a Pozzallo, la Alan Kurdi è in area sar italiana, la Open Arms in area sar maltese: dopo l’invito al Viminale, le ong si scatenano. Ricomincia la pacchia, grazie al governo sbarchi, tasse e manette. Sindaci e governatori della lega sono pronti a dire no all’arrivo di altri clandestini”.


A Radio Capital il segretario del Pd Nicola Zingaretti ha annunciato che il Pd “chiederà al ministro (Di Maio, ndr) di cambiare il memorandum con la Libia”. Perché, afferma Zingaretti,  “la soluzione non è scappare dai teatri di crisi. Anzi io credo che questo governo debba darsi con più chiarezza una politica sull’emigrazione. Sia in termini di politica estera, industriale, che di comunità europea. Ad esempio i comuni non vanno più lasciati soli”.