Top

Il candidato della Le Pen che ha attaccato la moschea: "Volevo vendicare Notre-Dame"

Claude Sinké, simpatizzante del Front National, ha gravemente ferito due fedeli e ha accusato i musulmani di essere colpevoli dell'incendio che ha semi-distrutto la cattedrale di Parigi

Attentato islamofobo alla moschea di Bayonne
Attentato islamofobo alla moschea di Bayonne

globalist

29 Ottobre 2019 - 17.10


Preroll

Complottismo e islamofobia: una miscela esplosiva che arma le schiere di imbecilli fanatici dell’estrema destra sovranista.
L’ultraottantenne che ieri ha lanciato un assalto armato contro la moschea di Bayonne, nel sud-ovest della Francia, ferendo gravemente due anziani fedeli, voleva «vendicare la distruzione di Notre-Dame de Paris».
Lo ha riferito dal procuratore di Bayonne, Marc Mariée.
Secondo l’autore dell’attacco, Claude Sinké, l’incendio dello scorso 15 aprile sarebbe stato infatti «causato da membri della comunità musulmana», ha aggiunto il procuratore.  
L’inchiesta preliminare sul rogo, tuttavia, ha escluso ogni azione criminale dietro lo scoppio dell’incendio.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile