Top

L'avvocato di Trump: "Non potrebbe essere incriminato nemmeno se sparasse a qualcuno"

William Consovoy ha usato questa argomentazione per bloccare ha consegna a una procura delle dichiarazioni dei redditi personali e societarie di Trump degli ultimi otto anni

Donald Trump
Donald Trump

globalist

23 Ottobre 2019 - 20.54


Preroll

UNa teoria tutta sua: un avvocato del presidente statunitense ha detto in tribunale che Donald Trump potrebbe anche sparare a qualcuno sulla Fifth Avenue a New York City e non essere soggetto né all’arresto, né a un’azione penale fino al termine del suo mandato.

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’avvocato William Consovoy ha usato questa argomentazione per chiedere alla corte d’appello del secondo circuito di rovesciare la decisione di un tribunale, che permette alla procura di Manhattan di ottenere, grazie a un mandato di consegna, le dichiarazioni dei redditi personali e societarie di Trump degli ultimi otto anni. Secondo Consovoy, il mandato non è valido perché un presidente, mentre è in carica, non solo sarebbe immune da un’azione penale federale, ma non potrebbe nemmeno subire un procedimento o un’indagine da parte di alcuna agenzia federale o statale.

Middle placement Mobile

La stessa argomentazione era stata naturalmente sostenuta in primo grado, ma il giudice aveva affermato che la tesi difensiva “contraddice i valori costituzionali e le strutture governative della nazione”. Il presidente, i suoi familiari e i suoi affari non sono al di sopra della legge, aveva aggiunto.

Dynamic 1

In estate, i procuratori di Manhattan hanno spiccato un mandato di consegna documenti nei confronti della società Mazars Usa, in possesso delle dichiarazioni dei redditi di Trump. La procura sta indagando sui rimborsi all’ex avvocato di Trump, Michael Cohen, per i pagamenti con cui è stato comprato il silenzio della pornostar Stormy Daniels su un presunto rapporto sessuale tra lei e Trump.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile