Tusk duro contro la Turchia: "Non vogliono la tregua ma la capitolazione dei curdi"

Il Presidente del Consiglio Europeo: "L'Europa deve ribadire alla Turchia la sua richiesta di porre immediatamente fine alla sua azione militare e di rispettare il diritto internazionale"

Donald Tusk

Donald Tusk

globalist 18 ottobre 2019
Il Presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk, ha parole durissime per la situazione in Siria: "C'è questo cessate il fuoco che in realtà non è un vero cessate il fuoco ma una richiesta di capitolazione. Penso che si debba essere coerenti. Dobbiamo ribadire alla Turchia la richiesta di porre fine alla propria azione militare immediatamente e di rispettare il diritto internazionale. Non è questo il risultato dell'accordo raggiunto tra il vicepresidente statunitense, Mike Pence, quello turco, Recep Tayyip Erdogan". 
Dalla Siria arrivano nel frattempo testimonianze che la Turchia non sta rispettando il cessate il fuoco: villaggi rasi al suolo e violenze sui civili vengono continuamente raccontate dai miliziani curdi.