Jeremy Corbyn: "Quando Johnson cadrà sarò io a guidare il Paese per evitare una Brexit disastrosa"

Il leader dei laburisti: "accetterò di guidare il paese fuori dall'Europa con un buon accordo e poi a elezioni anticipate"

Jeremy Corbyn

Jeremy Corbyn

globalist 9 ottobre 2019
Nel caso di sfiducia al governo di Boris Johnson, il leader dei laburisti Jeremy Corbyn ha ribadito che dovrà essere lui a guidare un eventuale nuovo governo che avrà come compito quello di evitare il 'No Deal' e portare poi il Paese alle elezioni anticipate. 
"Quando questo governo cadrà, accetterò l'invito a formare un'amministrazione con il solo scopo di evitare un'uscita disastrosa" dalla Ue, ha detto Corbyn parlando a Southampton. Corbyn e gli altri leader delle opposizioni, secondo le previsioni, dovrebbero a breve presentare ai Comuni una mozione di sfiducia nei confronti di Johnson.