Top

Claudio Marchisio si ritira: l'addio al calcio del calciatore vicino ai rifugiati

Il calciatore della Juventus ha annunciato il suo ritiro: "Mi fermo, ma sento di dover dire grazie"

Claudio Marchisio
Claudio Marchisio

globalist

3 Ottobre 2019 - 14.44


Preroll

Claudio Marchisio lascia il calcio: il giocatore della Juventus lo ha annunciato in una conferenza stampa all’Allianz Stadium e ha poi confermato la notizia anche sui principali social, postando anche un video di una sua vecchia intervista: “Ho deciso di ritirarmi, non è stata una decisione facile. Negli ultimi mesi la mia testa c’era ma il mio corpo non girava più come prima. Ho cominciato a riflettere. Non è importante l’età che uno ha, potevo avere 30 o 40 anni, ma quello che uno si sente. Se non puoi dare il massimo giusto lasciare. Non è stata una notte semplice, cercavo una parola per riassumere tutto e quella parola è sogno”. Inevitabile pensare al passato, a una storia legata indissolubilmente alla Juventus e a quella parola evocata più volte, sogno: “Ho realizzato un sogno, quello di un ragazzo di Torino che voleva indossare la maglia della sua squadra del cuore. Ho vinto tantissimo, insieme ai miei compagni. Queste saranno emozioni che saranno sempre dentro di me. Sono contento di aver lasciato un bel ricordo e di aver ricevuto tanto affetto dai tifosi”.
Marchisio è stato un grande calciatore che si è distinto anche per la sua umanità e per la sua vicinanza ai temi sociali: nel 2018, aveva postato su Instagram queste parole ed era stato pesantemente attaccato da molti razzisti: “Guerre e violenza costringono ogni giorno migliaia di famiglie ad abbandonare le proprie case e ad affrontare pericolosi viaggi alla ricerca di protezione, dignità e un futuro per i propri figli. Io credo sia il momento di chiedere ai leader mondiali delle soluzioni concrete e di stare dalla parte dei più deboli. E tu da che parte stai?


OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage