Bloomberg attacca Trump: "Incoraggia il razzismo e il suprematismo bianco"

L'ex sindaco di New York lancia un monito contro lo xenofobo della Casa Bianca: "È il presidente degli Stati Uniti ed è eletto per governare l'America, rappresenta tutti"

L'ex sindaco di New York, Michael Bloomberg

L'ex sindaco di New York, Michael Bloomberg

globalist 11 agosto 2019

Un miliardario xenofobo al potere: Donald Trump "incoraggia il razzismo e incoraggia il suprematismo bianco". "Le parole di un presidente contano".
E' il durissimo attacco dell'ex sindaco di New York, Michael Bloomberg, in due interviste alla Cbs e alla Cnn.


Bloomberg, paladino della lotta contro le armi da fuoco, una battaglia per cui ha speso ingenti somme della sua fortuna personale, ha sottolineato come l'opinione pubblica "legge, guarda, ascolta quello che dicono i leader, e in base a ciò cambiano anche il loro atteggiamento".
"Per questo - aggiunge - quello che dice un presidente è molto importante. E se lui sostiene o dice cose positive sul razzismo, incoraggia il razzismo. E se dice cose positive sul suprematismo bianco, incoraggia il suprematismo bianco, e incoraggia quel tipo di violenza".
"Trump - conclude Bloomberg - non può sparare qualunque cosa dalla sua bocca e dire qualunque genere di cose. È il presidente degli Stati Uniti ed è eletto per governare l'America, rappresenta tutti".